Ricordando la libertà - Meeting di Rimini
Scopri di più

Ricordando la libertà

 

‘La storia dell’Archeologia di Palestina è articolata in quattro periodi fondamentali: il primo di essi, il tempo dei pionieri, fu inaugurato dall’ americano E. Robinson (1838 e 1852) e rappresentò una sorta di fase di rodaggio che si concluse con i primi scavi condotti scientificamente da Flinders Petrie a Tell el-Hesi nel 1890; il secondo periodo va dal 1890 all’inizio della I guerra mondiale e vide il sorgere di numerosi istituti e società scientifiche: cervello dell’esplorazione archeologica palestinese di quest’epoca era il domenicano L. H. Vincent della Ecole Biblique; il terzo periodo, quello fra le due guerre mondiali, fu particolarmente felice per la pace assoluta che regnò in Palestina almeno fino al 1936 e per il perfezionamento raggiunto dalle tecniche di scavo; l’ultimo periodo è quello attuale, che ha visto la ripresa dell’attività archeologica dopo il II conflitto mondiale. I condizionamenti dipendenti dalla situazione politica della zona non hanno impedito l’estendersi ed il perfezionarsi dell’attività archeologica, al punto che oggi si possono contare non meno di un centinaio di località in cui sono state svolte, o tuttora si svolgono, campagne di scavi tendenti a mettere in luce la ricca vicenda storica, civile e culturale della Palestina. La mostra vuole proporre alcuni assaggi dei risultati della ricerca, durata ormai oltre un secolo e mezzo, e tende ad istituire un contatto con una delle zone geografiche che hanno visto la nascita delle più antiche civiltà e che ancor oggi sono al centro dell’interesse delle tre grandi religioni monoteistiche: lo jahwismo, il cristianesimo, l’islamismo. Nella terra di Palestina, teatro delle vicende dei patriarchi di Israele, della storia del regno davidico e dell’attività dei profeti, della missione di Cristo e della Chiesa primitiva, musulmani, cristiani ed ebrei hanno le loro radici culturali e religiose. La mostra tende quindi a proporre una sorta di presa di coscienza delle sorgenti dell’atteggiamento religioso di gran parte dell’umanità contemporanea.’

Data

21 Agosto 1983

Edizione

1983
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting