Passione di Cristo passione dell'uomo - Meeting di Rimini

Passione di Cristo passione dell’uomo

 

‘Nell’anno internazionale della gioventù a Roma, papa Giovanni Paolo II ha proclamato Pio Campidelli Beato. Pio Campidelli apparteneva all’istituto dei Padri Passionisti, fondato da san Paolo della Croce nel 1720. I Passionisti di Casale propongono una mostra dedicata al rapporto Passione di Cristo – Passione dell’uomo, comprendente dipinti, documenti fotografici, sussidi letterari e ricordi personali del Beato. Nella rassegna saranno esposte opere di diversi autori. Tra questi, Annigoni, Bacosi, Banfi-Rossi, Brindisi, Carmassi, Di Fabrizio, Donzelli, Ercole, Giuman, Guerrieri, Mandelli, Pontillo, Reggio, Solati, Sughi, Treccani. Pio Campidelli è nato a Trebbio di Poggio Berni in provincia di Forlì il 29 aprile 1868. Figlio di poveri coloni, incontra a 12 anni i missionari passionisti che predicavano a Poggio Berni e Torriana. Il 2 maggio 1882 si unisce alla comunità dei passionisti di Casale di San Vito. Professa i voti nel 1884, studia per prepararsi al sacerdozio fino al 2 novembre 1889, allorché muore di tubercolosi.’

Data

23 Agosto 1986

Edizione

1986