L'arte concettuale: la scuola di New York - Meeting di Rimini
Scopri di più

L’arte concettuale: la scuola di New York

 

‘Arte concettuale nata a New York tra il 1965 e il 1970 opere di Kosuth, Weiner, Lewitt Barry, Huebler, Wilson. L’idea esiste prima dell’opera quando è chiara nella mente dell’artista in quel momento e completa è necessario realizzarla per comunicarla l’arte è un sistema di segni allusivi di una esperienza vissuta avente la capacità di renderli presenti mediante la memoria l’articolazione dei segni crea un discorso che consente di esprimere un contenuto anche le parole sono segni che alludono a una esperienza passata che si ripete in modi non uguali ma simili una parola rappresenta cose diverse ma con elementi comuni distinti da quelli particolari operazione fondamentale dell’ intelligenza è la ricerca dell’universale definire delle regole che combinandosi tra loro creano un sistema che è la CONOSCENZA La vita è un tendere a una meta inventiamo strumenti per raggiungerla organizziamo il lavoro per fare presto l’ordine è lo strumento per ottenere il fine la regola il mezzo necessario nella vita vegetale animale sociale la loro somma crea un sistema indispensabile in ogni forma di esistenza. L’universo esiste a causa di leggi fisiche scoperte dalla scienza l’ordine prevale sul disordine la necessità sopra l’accidente una stella lontana miliardi di anni luce è fatta di atomi uguali a quelli al nostro corpo leggi semplici e complesse contemporaneamente. Definire l’arte e la conoscenza è un problema non risolto della filosofia diventa necessariamente una tautologia una ripetizione di cose conosciute ed evidente la sua vera natura è indefinibile può essere solo vissuta. Dai suoni inarticolati degli animali alle parole della poesia la storia della evoluzione dalla sensazione alla conoscenza di ciò che è inesprimibile La sostanza dell’arte del pensiero del linguaggio è indefinibile con gli strumenti della logica la sua natura è metafisica. IN PRINCIPIO ERAT VERBUM ET VERBUM ERAT APUD DEUM ET DEUS ERAT VERBUM’

Data

21 Agosto 1983

Edizione

1983
Categoria
Esposizioni Mostre Meeting