“Havel nostro contemporaneo”, il convegno a Fabriano

Filomena Armentano Home inglese, News inglese

Image

Enrico Letta, Maurizio Lupi e Giuseppe De Rita sono tra i relatori che oggi a Fabriano hanno partecipato al convegno ’Vaclav Havel nostro contemporaneo’ nell’ambito della mostra del #meeting19 ‘Il potere dei senza potere. Interrogatorio a distanza con Vaclav Havel’. La mostra è ispirata al libro ‘Il potere dei senza potere’, a 40 anni dalla prima pubblicazione italiana ed è esposta dal Palazzo del podestà dal 1 al 21 febbraio 2020.

Chi era Vaclav Havel? Perché un uomo del suo tempo, un uomo dell’est, poteva immaginare l’Unione Europea come ideale da seguire per il bene superiore di ognuna delle popolazioni del vecchio continente? A quali domande degli europei contemporanei può rispondere l’esperienza di Vaclav Havel? Questi alcuni dei contenuti messi a tema dal convegno.

Ad aprire i lavori è stato il messaggio di saluto inviato dall’ambasciatore della Repubblica Ceca in Italia, signora Hana Hubáčková. Moderati dal direttore del Corriere Adriatico Giancarlo Laurenzi, si sono poi susseguiti gli interventi di Andrea Simoncini, direttore del Dipartimento Giurisprudenza Firenze, Francesco Merloni, presidente Fondazione Aristide Merloni, Giuseppe De Rita, presidente Censis, Maurizio Lupi, presidente Fondazione Costruiamo il Futuro, Enrico Letta, direttore Istituto Studi Politici Parigi.

La mostra, che si potrà visitare fino al 21 febbraio 2020, è stata inaugurata il 1 febbraio 2020 alla presenza del sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli, di monsignor Giancarlo Vecerrica, vescovo emerito, e del rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari.