Image

cooperazione internazionale

Image

Cooperazione Italiana
Lo sviluppo sostenibile e la sicurezza alimentare

CIHEAMBari: dal Mediterraneo alla periferia del Mondo

Il video illustra la missione e le attività istituzionali del CIHEAM Bari, sede italiana dell'organismo intergovernativo CIHEAM (Centre International de Hautes études Agronomiques Mediterranéennes), che raggruppa 13 Stati membri del bacino del Mediterraneo. Istituito nel 1962, il CIHEAM Bari è un Centro di alta formazione, ricerca e cooperazione allo sviluppo. Le attività del Centro, che opera in più di 20 Paesi del Mediterraneo, dei Balcani e dell'Africa, riguardano tutti i temi connessi con l'agricoltura e la pesca sostenibili, con un'attenzione particolare alle comunità locali.

IN VOLO SUL CIHEAM DI BARI

CIHEAM BARI FROM THE SKY. In volo sulla sede dell’Istituto Agronomico Mediterraneo CIHEAM Bari con sede in Puglia, per una visione globale della struttura dove sono realizzate le principali attività per lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo.

STORIE DI RAQQA

STORIE DA RAQQA, SIRIA. Il video, realizzato nell'ambito del Progetto "Rafforzamento delle Amministrazioni Locali di Raqqa per sostenere la Comunità Rurale", finanziato dalla Cooperazione italiana, racconta la testimonianza di Mahmoud Mousa Abbas, beneficiario dell'iniziativa. Mahmoud ha 60 anni ed è padre di 5 figli. Come molti altri, ha abbandonato le attività agricole quando la sua terra è stata travolta dagli effetti della guerra e dalla presenza dell’ISIS. Dopo la liberazione della città di Raqqa nel 2017, Mahmoud ha iniziato, passo dopo passo, a ricostruire la sua vita e a riprendere la cura dei suoi campi.

STORIE DALLA TUNISIA

Giovani e donne sono i protagonisti del progetto "NEMO" finanziato dalla Cooperazione Italiana e realizzato dal CIHEAM BARI. Insieme siamo a lavoro per rafforzare i settori produttivi costieri e le capacità per la pianificazione costiera sostenibile in Tunisia.

L'AGRICOLTURA NEL MEDITERRANEO È DONNA

Il ruolo delle donne in alcune aree rurali di Libano, Marocco, Palestina ed Egitto è fondamentale per le intere comunità locali. Una serie di iniziative pilota finanziate dalla Cooperazione e realizzate dal CIHEAM BARI per promuovere un approccio di empowerment multidimensionale e rafforzare le capacità delle istituzioni partner sulle politiche di genere.

DONNE DELLA SIRIA

Il video del Progetto “Agriculture and Livestock Support for Syrian People”, finanziato dalla Cooperazione italiana ed eseguito dal CIHEAM Bari, racconta il conflitto e il cammino verso la pace attraverso la viva voce delle donne che, grazie al Progetto, si sono riunite in associazioni per l’avvio di attività imprenditoriali collegate all'agricoltura. Il video testimonia le difficoltà delle donne che, a causa del conflitto, si sono trovate sole a dover gestire il nucleo familiare e le aziende agricole.

LA FORZA DELLA FAMIGLIA IN ETIOPIA

Il video del Progetto "Inclusive and Sustainable Agriculture Value Chain Development in Oromia", finanziato dalla Cooperazione italiana in Etiopia, parla dell’esperienza della “community conversation” e delle ricadute che essa ha avuto sulla salute della comunità locale (adozione di una dieta salubre) e sulle abitudini familiari, incidendo positivamente sulla qualità complessiva della vita. Si vedrà come gli uomini e le donne del villaggio, che prima avevano ruoli molto rigidi e separati, ora condividono le scelte collegate alla gestione familiare e del loro reddito.

STORIE DA RAQQA

STORIE DA RAQQA, SIRIA. Il video, realizzato nell'ambito del Progetto "Rafforzamento delle Amministrazioni Locali di Raqqa per sostenere la Comunità Rurale", finanziato dalla Cooperazione italiana, racconta la testimonianza di Aboud Al-Sabah, beneficiario dell'iniziativa. Aboud fa l'allevatore da dieci anni ed è felice di possedere un numero considerevole di mucche. Proviene da un piccolo villaggio nella provincia di Al-Raqqa, dove vive con i suoi figli e con sua moglie. In totale, sono dodici in famiglia. Per Aboud, l’allevamento fa parte della sua identità e del suo patrimonio storico e culturale. I suoi animali, soprattutto le sue mucche, sono fonte di soddisfazione e felicità.

Condividi questa pagina